Grafica

White Line è uno studio grafico di Faenza (RA) nato nel 2016 dalla passione per la grafica e la comunicazione. Perché questo nome? In un progetto grafico una linea bianca è qualcosa che non vedi, un dettaglio che a qualcuno potrebbe sembrare superfluo, ma che fa la differenza.

Negli anni White Line si è specializzata in grafiche coordinate per eventi, allestimento di mostre, impaginazione di libri e nella cura dei dettagli che contraddistingue ogni lavoro.

Dal 2020, in collaborazione con l'architetto Letizia Artioli, nasce "Magliette su Marte", il brand che propone t-shirt e bag in cui la grafica incontra lo stile delle stampe naturalistiche di fine Settecento in modo creativo.
Scopri di più

Editoria

Nel 2018 White Line diventa casa editrice. Perché questa scelta? Per la passione per i libri e la letteratura che, coniugata alle competenze grafiche, ci distingue nel panorama dell'editoria locale.

In questi anni al primo marchio editorialie, White Line, si sono affiancati anche i marchi La Rilegatrice e I nipoti dei topi.

White Line offre servizi di impaginazione, creazione copertine e grazie al supporto di alcuni professionisti del settore anche correzione bozze, editing e cura editoriale.
Scopri di più
Estate al Podere Casanteria è la nuova rassegna dell'estate faentina. Tanti eventi, dai concerti alla presentazione di libri, passando per giochi da tavolo e l'osservazione astronomica. La rassegna è organizzata da Acsè APS e White Line è il partner principale. Vi aspettiamo al Podere Casanteria in via Canova 16 a Faenza (località Pieve Corleto).

Prossimi eventi

Scopri il calendario completo
ULTIME USCITE - GIUGNO 2022

Aurora

Marchio editoriale: White Line

 

Durante l’adolescenza ci sembra di fronteggiare con sicurezza i cambiamenti del mondo, armati di un’identità robusta e ben defi nita. Bastano una delusione o un incontro fuori dal comune  per scoprire che l’anima ha un contorno sfumato e gli approcci alla vita sono infi niti. È a quel punto che ci chiediamo: chi vogliamo essere?
Aurora è il percorso di Edoardo alla ricerca della sua risposta, nel lento sorgere dell’età adulta. Camminando verso il nuovo sole che appare all’orizzonte – tra la Romagna e qualche gita fuori  porta – il protagonista sarà accompagnato da chi ha scelto di coltivare l’autenticità, nonostante una società ogni giorno meno propensa all’ascolto di voci fuori dal coro. Dialogo dopo dialogo, in Edoardo cresce l’esigenza di far cadere la maschera, ormai diventata troppo pesante, fino a guardare in faccia il dolore e la paura, ma soprattutto se stesso.

 

Edoardo Lughi nasce a Faenza il 29 ottobre del 1996 e da sempre è innamorato fortemente della propria terra. Tuttavia, sono l’attrazione e la curiosità per il “diverso” che muovono gli anni della sua maturità: dopo il diploma si laurea prima in Lingue, Culture e Società dell’Asia e dell’Africa mediterranea a Venezia, per poi proseguire con un Master in China&Global Studies a Torino. Le sue passioni principali sono viaggiare praticando trekking, cucinare e praticare la gastronautica, andando alla scoperta di luoghi dove poter gustare i sapori locali del luogo visitato (diverse sono le  pubblicazioni con la rivista Gagarin – Orbite Culturali).

14,00

ULTIME USCITE - GIUGNO 2022

Il Mosaico

Marchio editoriale: La rilegatrice
Collana: Taccuini d'artista

Ogni tessera di mosaico ha una storia. Ogni tessera vi racconterà la sua storia. Conchiglie vi faranno sentire il profumo del mare. Materiali diversissimi tra loro vi racconteranno il legame personale tra Marco e il Maestro o l’amico che li aveva perché «Esiste una grande spiritualità nell’opera.» Osservare i mosaici di Marco è ascoltare uno spartito musicale, uno spartito fatto di adagi e ritornelli; è andare in barca su un lago, le onde di colori vi culleranno, le forme ancestrali invisibili ai vostri occhi, ma non alla vostra anima, vi ipnotizzeranno facendovi volare verso  mondi senza nome. Piacevole per lui è dominare il caos, dominare la materia modellandola, e poi piano piano lasciarsi dominare a sua volta lasciando la forma originaria. Caos e ordine, rispetto e dominio e sentimenti.

Marco de Luca nasce a Medicina (BO) nel 1949. Si diploma all’Istituto d’Arte per il Mosaico di Ravenna e successivamente all’Accademia di Belle Arti di Bologna. È in questi anni che collabora stabilmente con il laboratorio Il Mosaico di Carlo Signorini a Ravenna. Nel 1982 si trasferisce a Ravenna dove insegna discipline pittoriche presso l’Istituto Statale d’Arte per il Mosaico. Nello stesso anno apre un proprio atelier e fonda, insieme ad altri mosaicisti, l’Associazione Mosaicisti di Ravenna, della quale è vicepresidente e che costituisce una costola operativa dell’Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei. Nel 1996 partecipa alle campagne di restauro dei mosaici pavimentali bizantini della Domus dei Tappeti di Pietra a Ravenna.1

17,00

ULTIME USCITE - MAGGIO 2022

L'immenso naufragio

Marchio editoriale: La rilegatrice
Collana: Taccuini d’artista

Il testo di Valerio Ragazzini ripercorre le esperienze legate alla Prima Guerra Mondiale degli scrittori romagnoli, attraverso diari, lettere scampate alla censura, articoli di giornale, racconti e romanzi. Dall’orrore della prima linea alle illusioni delle retrovie; dai proclami delle testate nazionali all’impegno sul campo della Croce Rossa, i saggi che compongono il volume mostrano le varie facce della Grande Guerra. Introduzione di Gian Ruggero Manzoni.

13,00

Le ultime presentazioni

23 luglio 2022
Aurora - Tra le spine della Rosa Scarlatta
di Edoardo Lughi
Podere Casanteria, Faenza
13 luglio 2022
Aurora - Tra le spine della Rosa Scarlatta
di Edoardo Lughi
Borgo Durbecco, Faenza
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram